HomeAzioniComprare azioni Facebook: come investire, quotazione FB e previsioni 2022

Comprare azioni Facebook: come investire, quotazione FB e previsioni 2022

Facebook è il popolarissimo Social network che ha rivoluzionato il nostro modo di comunicare. Mettendo in contatto con pochi click sul mouse o tap sullo smartphone miliardi di persone in tutto il Mondo.

Essendo anche una società quotata in Borsa, però, risulta essere anche un titolo azionario su cui puntare. Facebook fa infatti parte delle FAANG, le 5 società informatiche che offrono le maggiori performance in Borsa: oltre a Facebook, anche Amazon, Apple, Microsoft e Netflix. Chiamate anche Big Five.

Di recente, Mark Zuckerberg ha annunciato il lancio della società Meta, che prenderà il posto di Facebook. Proprio perché si occuperà più in generale del Metaverso. Facebook resterà come piattaforma che costituisce il suo universo, insieme ad altre piattaforme sempre di proprietà di Zuckerberg come WhatsApp ed Instagram.

Il ticker in Borsa cambierà dal primo dicembre e passerà da FB a MVRS. Ciò potrebbe portare anche l’acronimo di cui sopra FAANG a diventare MAANG.

In questo articolo ci occuperemo di come comprare azioni Facebook, se conviene, dove comprare azioni Facebook, la quotazione in tempo reale, il suo modello di business.

Molti investitori stanno utilizzando le piattaforme di trading certificate per fare trading sulle azioni. Un esempio su tutti può essere il broker eToro. E' una piattaforma molto utilizzata che offre servizi molto interessanti, come il copy trading che permette di copiare le operazioni dei trader più esperti.

Per iniziare a fare trading di azioni con eToro cliccate qui.

78% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Facebook: chi è

Facebook è un social media e social network americano nato il 4 febbraio 2004.

Ideato per gioco da Marck Zuckerberg ed altri compagni di liceo (Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes) quando erano iscritti all’Università Harvard, come gioco tra gli studenti (si votava il volto più bello delle studentesse, da qui il nome Facebook).

Facebook Meta

Poi diventato prima un servizio gratuito universitario e infine lanciato come piattaforma per mettere in contatto persone geograficamente distanti a scopo commerciale.

Facebook venne inizialmente utilizzato per ritrovare parenti lontani, amici di cui si sono perse le tracce, compagni di classe di cui si sono persi i contatti. Diventando negli anni ciò che è oggi.

La società che la gestisce si chiama Meta. È disponibile in oltre 100 lingue e in Italia ha iniziato a diffondersi dal 2008 quando è stato lanciato anche in versione italiana.

Oggi conta circa 2,80 miliardi utenti mensili attivi, superando con cadenza mediamente quinquennale il miliardo di utenti. E’ il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e YouTube (piattaforma sempre di proprietà di quest’ultimo).

Gli utenti possono accedere al servizio previa registrandosi quotidianamente, inserendo i propri dati personali come nome, cognome, data di nascita e indirizzo email. Poi, una volta registrati, è possibile inserire tante altre informazioni personali, aggiungere contatti, interagire con loro mettendo Like ai loro post, commentarli, condividerli. Con la possibilità che gli altri facciano lo stesso coi propri.

E’ possibile anche chattare in privato tramite la funzione Messanger, diventata poi una app a sé.

Negli anni sono tante le novità aggiunte da Facebook. Tra le più importanti, quella di creare dirette video.

Esiste anche una versione per le aziende: Facebook for Business. Quasi subito dal suo lancio, è stato possibile creare gruppi o pagine.

Su Facebook è possibile poi condividere anche post pubblicati in altre piattaforme, tra cui Instagram o TikTok. Ricordando che la prima fu acquisita da Facebook nel 2012 e WhatsApp nel 2014. Altre app che vantano miliardi di utenti.

Da alcuni anni si parla di crisi di utenti per Facebook, soprattutto per il ridotto appeal rispetto agli adolescenti e agli under 30.

Tuttavia, la mossa di aprirsi al metaverse, nonché il lancio di una propria criptovaluta (sebbene se ne parla da qualche anno già) proietta Facebook spedito verso il prossimo futuro. Non a caso, un’altra società che fa parte dell’universo Meta da qualche anno è Oculus, produttrice di occhiali Virtuali.

👍 Dati societariIl più grande social network del mondo. Piattaforma anche per aziende.
🖥️ SettoreInformatica / Social media
🏢 SedeMenlo Park negli Stati Uniti
💻 QuotazioneBorsa di New York – Indice NASDAQ
👍 TickerFB (diventerà MVRS)
🥇Migliore piattaforma con conto demoeToro
🥇Miglior broker per azioniCapital.com

Piattaforme per investire in azioni Facebook

Prima di proseguire vi segnaliamo quelli che sono attualmente le migliori piattaforme per investire in azioni:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy trading su azioni
66% dei trader perde soldi
Commissioni basseISCRIVITI
Conto demo illimitatoIntelligenza artificiale ISCRIVITI
Conto demo gratuitoWebinar e gruppo WhatsappISCRIVITI
Social trading e AutochartistCFD su vari assetISCRIVITI
Servizio CFD su azioni e indici
72% dei trader perde soldi
Conto demo gratisISCRIVITI
CFD e commissioni convenientiPiattaforma regolataISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di piattaforme regolate e registrate in Consob.

Facebook: dati societari

Vediamo i principali dati societari di Facebook.

Facebook: dati di contatto

  • Indirizzo: 1601 Willow Road, Menlo Park, 94025, Stati Uniti
  • Telefono: 650 543 4800
  • Sito web: investor.fb.com

Management di Facebook

  • Sheryl Kara Sandberg, età 52, dal 2008 COO & Director
  • Mark Elliot Zuckerberg, età 37, dal 2004 Founder, Chairman & CEO
  • Marc Lowell Andreessen, età 50, dal 2008 Independent Director
  • Tracey Thomas Travis, età 59, dal 2020 Independent Director
  • Peggy M. Alford, età 49, dal 2019 Independent Director
  • Robert M. Kimmitt, età 74, dal 2020 Lead Independent Director
  • Peter Andreas Thiel, età 54, dal 2005 Independent Director
  • Andrew W. Houston, età 38, dal 2020 Independent Director
  • Nancy Killefer, età 68 , dal 2020 Director

Settore industriale di Facebook

FACEBOOK, INC. è un Social network per dispositivi mobili e personal computer.

La Società consente agli utenti di condividere le loro opinioni, idee, foto e video e altre attività.

Fa parte del più ampio universo chiamato Meta, di cui fanno parte le seguenti società:

  • Facebook: piattaforma che permette agli utenti di connettersi, condividere, scoprire e comunicare l’uno con l’altro su dispositivi mobili e personal computer
  • Instagram: è un‘applicazione mobile che consente agli utenti di scattare foto o video, personalizzarli con filtri ed effetti e condividerli con gli amici e seguaci in un feed fotografico o inviarli agli amici
  • Messenger: è un‘applicazione di messaggistica disponibile per mobile e Web su varie piattaforme e dispositivi
  • WhatsApp Messenger: è un‘applicazione di messaggistica mobile che viene utilizzata da persone in tutto il mondo
  • Oculus: piattaforma di contenuti che permettono alle persone di giocare, utilizzare il contenuto e connettersi con gli altri

Utili e ricavi Facebook 2021

Facebook ha registrato ricavi e utili in forte crescita, seguendo la scia delle trimestrali delle big tech: Apple, Microsoft e Google.

Invitando comunque alla cautela, prevedendo un secondo semestre più difficoltoso e tendenzialmente negativo. Uno scarso ottimismo che ha portato il titolo a perdere il 3,8% nell’afterhours di Wall Street: +37% da inizio anno.

Nel secondo trimestre l’utile è raddoppiato a 10,39 miliardi di dollari, sopra le attese degli analisi. I ricavi sono cresciuti a 29,08 miliardi, in crescita del 56%, con un balzo di oltre 10 miliardi rispetto all’anno precedente.

A sostenere i conti del gruppo ci sono l’aumento della spesa pubblicitaria e il trend con cui le aziende implementano la loro presenza digitale per soddisfare i consumatori che spendono più tempo e denaro online.

Nel complesso, al 30 giugno Facebook ha contato 1,91 miliardi di utenti attivi giornalieri e 2,9 miliardi di utenti attivi mensili, mentre su tutte le sue piattaforme sono sono stati 3,51 miliardi.

Ma “nel terzo e nel quarto trimestre del 2021 ci aspettiamo che la crescita dei ricavi deceleri significativamente“, ha affermato Facebook a causa delle nuove politiche sulle privacy di Apple.

Dove comprare azioni Facebook

Vediamo dove comprare azioni Facebook. La scelta migliore è il trading con i Contract for difference, in quanto ti permettono di approfittare appieno delle oscillazioni di borsa del titolo. Il quale, essendo un titolo tecnologico, è anche altamente volatile.

Infatti, coi CFD puoi posizionarti sia long che short, dunque comprare e vendere le azioni Facebook senza possederle direttamente.

Vediamo i migliori broker per farlo.

Compare azioni Facebook con eToro

Ecco cosa offre eToro a chi decide di iscriversi alla piattaforma:

  • Conto demo: da 100mila euro virtuali, senza obbligo di primo deposito
  • Deposito minimo: 50 euro
  • Servizi principali: Social trading, Copy trading, Exchange eToroX, Cryptoportfolios
  • Costi: spread e commissioni contenute
  • Licenze: CySEC, FCA e ASIC

Ecco un esempio di investimento in azioni Meta Platform:

Comprare azioni Facebook su eToro
Puoi aprire il tuo account gratuito su eToro cliccando qui.
78% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare Trading CFD sul titolo Facebook con Capital.com

Vediamo invece le principali caratteristiche di Capital.com:

  • Conto demo: da mille euro virtuali, senza obbligo di primo deposito
  • Deposito minimo: 20 euro
  • Servizi principali: app Investmate, intelligenza artificiale, +70 indicatori ed oscillatori di trading, MT4
  • Costi: spread e commissioni contenute
  • Licenze: CySEC, FCA e ASIC
Clicca qui per registrarti su Capital.com
79.17% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare Trading CFD sul titolo Facebook con FP Markets

Concludiamo questa breve panoramica con il broker australiano FP Markets:

  • Conto demo: occorre contattare l’assistenza
  • Deposito minimo: 100 euro
  • Servizi principali: trading automatico, server N4Y, portale trader, MT4
  • Costi: spread e commissioni contenute
  • Licenze: CySEC e ASIC
Puoi creare il tuo account su FP Markets cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Facebook e il metaverso: META

L’operazione Meta di Facebook somiglia molto a quella di Google del 2015, quando cambiò il proprio nome in Alphabet. Tuttavia, nel caso di Facebook, ci sono altre ragioni. In primis, la volontà di “affrancarsi” dal servizio principale che ha portato al successo, diventato anche un fardello.

Facebook non è più il social network più in crescita anche se rimane largamente il più diffuso e negli anni ci sono stati molti problemi, soprattutto legati alla privacy (il caso Cambridge Analytica è solo un esempio) ma anche per la questione censura dei post: a volte inesistente, a volte fin troppo ingiusta.

Il nuovo nome scelto non è casuale: Meta, diminutivo di Metaverso. Termine coniato da Neal Stephenson in Snow Crash (1992), libro di fantascienza cyberpunk, descritto come una sorta di realtà virtuale condivisa tramite internet, dove si è rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio avatar.

Con queste parole il Ceo Mark Zuckerberg ha presentato la sua scelta: “Oggi siamo visti come una società di social media, ma nel nostro Dna siamo un’azienda che costruisce tecnologia per connettere le persone e il metaverso è la prossima frontiera proprio come lo era il social networking quando abbiamo iniziato”.

Meta ha annunciato, per il momento, un investimento da 150 milioni di dollari in quello che definisce “apprendimento immersivo” per “allenare la prossima generazione di creatori di contenuti“.

Zuckerberg ha inoltre preannunciato che in futuro non servirà più un account Facebook per usare gli altri servizi di Meta, ma non ha approfondito questo aspetto. L’investimento totale previsto è di oltre 10 miliardi di dollari all’anno.

Il cambio ticker in Borsa avverrà il primo dicembre, con MVRS. E includerà, oltre Facebook anche WhatsApp, Instagram e Oculus.

Conviene investire in azioni Facebook?

Nel corso della Pandemia, le azioni Facebook sono passate da un valore di 154 dollari del 3 aprile 2020 a sfiorare i 380 dollari americani il 10 settembre 2021.

Poi un deciso crollo, fino a 323 dollari il 29 ottobre. Dovuto alle accuse di un ex manager che ha parlato di una società più interessata ai profitti che alla privacy delle persone, ma anche al down mondiale che si è di nuovo verificato su tutte le sue piattaforme.

Nel mese di novembre si è registrato un rialzo, pur non riuscendo a sfondare la resistenza dei 340 dollari.

E’ in dubbio che il Social abbia beneficiato della Pandemia, con le persone costrette al lockdown a livello mondiale che hanno utilizzato oltremodo i suoi servizi per comunicare.

Tuttavia, la discesa registratasi tra settembre e ottobre deve far riflettere sulla fragilità del titolo e su quanto possa crollare all’indomani di uno scandalo o di una pesante accusa (come avvenne in occasione di Cambridge Analytica, per dirne una).

Tutto per il futuro dipenderà da come Facebook guiderà il Metaverse, ponendosi oggi come uno dei players principali. Certo, l’immobilismo avrebbe forse solo fatto peggio, dato che il social attiri meno le nuove generazioni (mentre cresce il pubblico degli Over 60) e sembra più essere diventato un servizio per aziende di tipo B2B.

Il passaggio dal ticker FB a MTVS sarà un salto nel vuoto, che solo il futuro ci dirà dove ha portato.

Grafico azioni Facebook in tempo reale

Qui sotto potete trovare un grafico aggiornato sulle azioni Facebook:

Modello di business di Facebook

Il modello di business di Facebook si basa sull’offerta dei suoi strumenti e servizi per lo più gratuitamente a miliardi di utenti e quindi guadagna consentendo alle aziende di mostrare pubblicità agli utenti di Facebook. Gli inserzionisti pagano a Facebook il prezzo che viene determinato in un’asta, in base alla domanda e all’offerta.

Ciò significa che le persone che utilizzano i servizi di Facebook (utenti) non sono quelle che pagano Facebook per questo. I clienti reali sono principalmente piccole imprese che fanno pubblicità su alcune delle famiglie di app di Facebook.

L’attenzione di Facebook sulle piccole imprese è diventata una parte ancora più evidente della strategia di Facebook in quanto ha introdotto la prima versione dei suoi strumenti di e-commerce chiamati Facebook Shops.

Nel corso degli anni, Mark Zuckerberg, fondatore, CEO e azionista di controllo di Facebook in una sola persona, ha trasformato Facebook in modo aggressivo da un piccolo progetto fondato nella sua stanza del dormitorio del college a un gigante dei social media.

Tuttavia, lo stesso approccio aggressivo che ha portato Facebook al vertice, combinato con problemi intrinseci nel suo modello di business, sembra anche essere un motivo per cui il successo di Facebook è contaminato da così tante violazioni della privacy e della sicurezza.

Scontando anche una sanzione di 5 miliardi di dollari inflitta dalla Federal Trade Commission nel 2019.

Nonostante tutti i suoi problemi passati e anche attuali, l’attività di Facebook sta andando eccezionalmente bene. Le sue entrate sono state di $ 86 miliardi nel 2020, in crescita del 22% nonostante (anzi, grazie) alla pandemia di COVID-19. Il suo margine di profitto è stato del 38% e l’utile netto è stato di $ 29 miliardi.

Previsioni Facebook 2022-2025

Vediamo quale potrebbe essere il possibile target price delle azioni Facebook per i prossimi anni:

  • 2022: $ 360
  • 2023: $ 410
  • 2024: $ 430
  • 2025: $ 450

Comprare azioni Facebook: le domande frequenti

Conviene comprare azioni Facebook?

Il passaggio dalla società Facebook a Meta rende incerto fare previsioni. Tutto dipenderà da come Facebook si imporrà riguardo al Metaverse. Operare con il trading CFD ti consente comunque di trarre profitto sia sul rialzo che sul ribasso del prezzo.

Cos’è Meta?

E’ il nuovo nome sotto il quale vengono gestite, oltre a Facebook, anche WhatsApp, Instagram e Oculuse. Si ispira al Metaverse, la nuova realtà virtuale dove le persone saranno collegate tra loro come se fossero in presenza fisica. Quindi per il lavoro, il tempo libero, le riunioni tra parenti o amici.

Facebook conta di essere leader di questo nuovo modo di concepire la realtà.

Dove investire sulle azioni Facebook?

Puoi provare su broker come eToro e Capital.com.

Comprare azioni Facebook - Riepilogo

Conclusioni

Comprare le azioni Facebook può essere ancora conveniente?

Fondata nel 2004, Facebook è diventato il social network come oggi lo conosciamo. Sebbene ad ottobre sia stato annunciato che il suo nuovo nome sarà Meta ed ingloberà anche le altre società gestite da Facebook. Vale a dire WhatsApp, Instagram e Oculuse.

Meta diventerà quindi un punto di riferimento per il Metaverse e il ticker in borsa passa da FB a MTVS il primo dicembre.

Operare con il trading CFD ti consente di sfruttare appieno la volatilità di Facebook, traendo profitto sia sul rialzo che sul ribasso del prezzo.

Puoi provare ad investire sulle azioni Facebook con broker che offrono conti demo gratuiti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

DA LEGGERE

3 Piattaforme di trading online migliori del 2022

0
Quali sono le migliori piattaforme di trading online? Come distinguere le piattaforme di trading online truffa? Quali caratteristiche devono avere le migliori piattaforme di...