HomeAzioniComprare azioni Microsoft: come investire, quotazione MSFT e previsioni

Comprare azioni Microsoft: come investire, quotazione MSFT e previsioni [2021]

Conviene comprare le azioni Microsoft? Considerando la notorietà del marchio e il personaggio che c’è dietro, ossia Bill Gates, verrebbe da dire subito Sì!

Chiaramente, però, un trader deve sempre valutare molti aspetti prima di buttarsi a capofitto su un titolo azionario. Giacché, a parte la popolarità di un marchio e il fatto che macini miliardi, occorre anche considerare gli aspetti futuri.

Ed è ciò che faremo in questa guida completa sulle azioni Microsoft, nel corso della quale analizzeremo anche i migliori broker per investire.

Molti investitori stanno utilizzando le piattaforme di trading certificate per fare trading sulle azioni. Un esempio su tutti può essere il broker eToro. E' una piattaforma molto utilizzata che offre servizi molto interessanti, come il copy trading che permette di copiare le operazioni dei trader più esperti.

Per iniziare a fare trading di azioni con eToro cliccate qui.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Microsoft: chi è

Microsoft Corporation è una azienda che si occupa di informatica con sede a Redmond, nello Stato di Washington (USA).

Fu creata da Bill Gates e Paul Allen il 4 aprile 1975, cambiando poi denominazione 6 anni dopo, per poi riprenderla nel 1983. Ironia della sorte, la sua storia è parallela a quella di un altro colosso informatico: Apple, nato nel 1976.

Autentico colosso del settore informatico, per presenza di mercato (spesso accusata di operare in regime di monopolio), nonché per fatturato, risulta anche essere una delle più grandi aziende per capitalizzazione azionaria.

Microsoft ha rivoluzionato il modo di usare il Pc, grazie al sistema operativo “a finestre” Windows, lanciato negli anni ‘90 e da allora proposto in una ventina di versioni aggiornate. Rendendo così l’utilizzo del computer molto semplice e possibile per tutti.

Oggi Microsoft sviluppa, produce, supporta e vende, o concede in licenza, computer software, elettronica di consumo, personal computer e servizi.

Tra i prodotti più noti in ambito software troviamo, oltre ai succitati sistemi operativi Windows, anche la suite di produttività personale Microsoft Office e i browser Internet Explorer e Edge.

In ambito hardware, invece, i suoi prodotti più noti sono la console di videogiochi e Xbox ed i prodotti Microsoft Surface.

In Italia Microsoft è presente da inizio anni ‘90 in quel di Milano e poi a Roma.

Il logo dell’azienda è cambiato solo 3 volte in quasi cinquant’anni di attività.

👍 Dati societariMicrosoft Corporation è una azienda che si occupa di informatica con sede a Redmond, nello Stato di Washington (USA).
🖥️ SettoreInformatica
🏢 SedeRedmond negli Stati Uniti
💻 QuotazioneBorsa di New York sul NASDAQ.
👍 TickerMSFT
🥇Migliore piattaforma con conto demoeToro
🥇Miglior broker per azioniCapital.com

Piattaforme per investire in azioni Microsoft

Prima di proseguire vi segnaliamo quelli che sono attualmente le migliori piattaforme per investire in azioni:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy trading su azioni
66% dei trader perde soldi
Commissioni basseISCRIVITI
Social trading e AutochartistCFD su vari assetISCRIVITI
Conto demo illimitatoIntelligenza artificiale ISCRIVITI
Servizio CFD su azioni e indici
72% dei trader perde soldi
Conto demo gratisISCRIVITI
CFD e commissioni convenientiPiattaforma regolataISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di piattaforme regolate e registrate in Consob.

Dati societari Microsoft

Vediamo i principali dati societari di Microsoft.

Contatti

  • Indirizzo: Redmond, WA 98052-6399, United States
  • Telefono: +1-425-8828080
  • Fax: 425-7067329
  • Sito ufficiale: www.microsoft.com/en-us

Management

  • Satya Nadella, anni 54, dal 2011 Chairman & CEO
  • Bradford L. Smith, anni 62, dal 2001 President, Chief Legal Officer & Vice Chairman of the Board
  • Teri L. List-Stoll, anni 58, dal 2014 Independent Director
  • Charles W. Scharf, anni 56, dal 2014 Independent Director
  • Sandra E. Peterson, anni 62 , dal 2015 Independent Director
  • Padmasree Warrior, anni 60, dal 2015 Independent Director
  • John Wendell Thompson, anni 72, dal 2012 Lead Independent Director
  • Hugh F. Johnston, anni 59, dal 2017 Independent Director
  • Reid G. Hoffman, anni 54, dal 2017 Independent Director
  • Penny S. Pritzker, anni 62, dal 2017 Independent Director
  • Emma N. Walmsley, anni 51, dal 2019 Independent Director
  • Alexander Christian Nygart, dal 2021 Member of Advertising Advisory Board
  • John William Stanton, anni 66, dal 2014 Independent Director

Bill Gates ha lasciato ogni ruolo in azienda da poco per dedicarsi soprattutto alla sua attività di filantropo.

Bilancio

I dati Microsoft del 2021 confermano quanto, triste a dirsi, la pandemia innescata dal Covid-19 faccia ancora bene al business dei colossi hi-tech. Superando anche, seppur di poco, le previsioni degli analisti.

Il fatturato complessivo è stato di 41,7 miliardi di dollari, contro le previsioni per 41,05 miliardi. La divisione Intelligent Cloud ottiene un fatturato di 15,12 miliardi di dollari contro i previsti 14,9 miliardi, mentre la divisione More Personal Computer fattura 13,04 miliardi di dollari contro i 12,6 previsti.

La voce che più spicca nel bilancio del terzo trimestre 2021 di Microsoft è senza dubbio quello dei profitti che aumentano del 44% per arrivare a 15,5 miliardi di dollari.

Ma anche le divisioni storiche fanno bene: la divisione More Personal Computer è cresciuta del 19% grazie all’aumento delle vendite di licenze Windows ai costruttori di computer (+10%), all’aumento delle vendite dei prodotti Windows commerciali e cloud (+10) infine alla divisione Xbox che segna +35% grazie alle nuove Xbox Series X e S.

Anche se il colosso di Redmond fa bene su ogni fronte, la spinta più grande arriva dalle divisioni che si occupano di servizi cloud e digitali: gli analisti rilevano una maggiore domanda di Azure da parte delle grandi società.

Soddisfatto il CEO Satya Nadella:

«Dopo un anno dall’inizio della pandemia, le curve di adozione digitale non stanno rallentando. Stanno accelerando ed è solo l’inizio» dichiara il dirigente, riportato da Yahoo Finance, che delinea i piani in corso «Stiamo costruendo il cloud per il prossimo decennio, espandendo il nostro mercato accessibile e innovando a ogni livello dello stack tecnologico per aiutare i nostri clienti a essere resilienti e trasformarsi».

Bill Gates: chi è il fondatore

Intorno a Bill Gates girano opinioni molto diverse. Da genio a paperon de paperoni, fino ad approfittatore di malattie e pandemie finanziando i vaccini.

All’anagrafe William Henry Gates III, è nato a Seattle il 28 ottobre 1955). E professionalmente può essere assimilato ad un imprenditore, programmatore, informatico nonché filantropo.

Noto soprattutto come il principale fondatore di Microsoft Corporation, ne è diventato anche uomo-simbolo. Nell’azienda ha occupato diversi ruoli:

  • presidente del consiglio di amministrazione (chairman)
  • amministratore delegato (AD)
  • chief software architect
  • maggior azionista individuale fino a maggio del 2014

Creò Microsoft insieme all’amico di infanzia Paul Allen nel 1975 a Albuquerque, Nuovo Messico. Leggenda dice con 4 soldi in uno scantinato. Sebbene non manchino tesi complottiste secondo cui i due hanno avuto finanziamenti per avviare l’azienda.

Gates ha guidato l’azienda sia come chairman sia come CEO fino a gennaio 2000, quando si dimise dal ruolo di CEO. Conservando il ruolo di chairman e diventò chief software architect.

A giugno 2006, Gates annunciò che sarebbe passato a un ruolo part-time in Microsoft e per concentrarsi a tempo pieno nella Fondazione Bill & Melinda Gates. Istituita insieme all’ex moglie Melinda, dalla quale ha divorziato di recente.

Trasferì gradualmente i suoi incarichi a Ray Ozzie e Craig Mundie. Si dimise da chairman di Microsoft a febbraio del 2014 e assunse un nuovo ruolo come advisor tecnologico del nuovo CEO Satya Nadella.

Spesso il suo modus operandi è stato considerato anti-competitivo e monopolista. Subendo anche diverse sentenze giudiziarie che hanno costretto Microsoft a cedere alcune parti di azienda.

C’è anche una puntata dei Simpson che lo ritrae recarsi con 2 scagnozzi a casa di Homer per distruggere la sua attività casalinga online

Dal 1987, Gates è incluso nella lista delle persone più ricche del mondo secondo Forbes per mai più uscirne.

Dal 1995 al 2017, eccetto che per quattro anni, deteneva il titolo di persona più ricca del mondo, e lo ha detenuto ininterrottamente da marzo 2014 a luglio 2017, con un patrimonio stimato di US$89,9 miliardi a ottobre 2017.

Nel 2017 è stato sorpassato dal fondatore e CEO di Amazon.com Jeff Bezos, che al tempo aveva un patrimonio stimato di US$90,6 miliardi.

Al 19 luglio 2021, Gates ha un patrimonio di $129.3 miliardi, ma è uscito anche dal podio. Scavalcato da altri geni del web come Bezos, Zuckerberg di Facebook ed Elon Musk di Tesla.

La Fondazione Bill & Melinda Gates è considerata la fondazione privata più grande al mondo.

Nel 2009, Gates e Warren Buffett fondarono The Giving Pledge, campagna per mezzo della quale loro e altri miliardari si impegnano di donare almeno metà del proprio patrimonio alla filantropia.

Piattaforme CFD per fare trading su Microsoft

Dove comprare le azioni Microsoft? Vediamo di seguito alcuni dei migliori broker per farlo.

Investire sul titolo Microsoft con eToro

Il broker eToro richiede solo 50 euro di deposito iniziale e le condizioni economiche vantaggiose sono anche confermate in itinere, visto che spread e commissioni sono basse.

Oltre alle azioni Microsoft, entrerai in diversi mercati. Potrai interagire con gli altri trader iscritti o guadagnare copiando cosa fanno i migliori con il copy trading.

Potrai anche esercitarti con un conto demo da 100mila euro, per trovare le migliori strategie di trading.

Iscriviti ora su eToro cliccando qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Comprare azioni Microsoft con OBRinvest

Il broker OBRinvest ti permette di scegliere tra 4 account diversi, con un deposito minimo di 250 euro.

Anche qui troverai un conto demo di 100mila euro virtuali, ma anche i segnali di trading di Trading central.

Potrai studiare bene il trading con ebook gratuiti e webinar altrettanto gratuiti.

Iscriviti ora su OBRinvest cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare trading sul titolo Microsoft con Capital.com

Il broker Capital.com ti consente di iscriverti con un deposito minimo di soli 20 euro. Anche qui spread e commissioni sono bassi.

Potrai diversificare il tuo portafoglio con oltre 3mila asset disponibili, approfondire la tua analisi tecnica con oltre 70 indicatori ed oscillatori di trading.

Avrai a disposizione una app per esercitarti, chiamata Investmate.

Iscriviti ora su Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Azioni Microsoft Nasdaq

Le azioni Microsoft sono tra i titoli al mondo con la maggiore capitalizzazione, quotati oltretutto sul mercato azionari più importante del mondo: il NASDAQ.

Il ticker è MSFT. Se è vero che il NASDAQ è ampiamente accessibile anche tramite banche classiche e poste, non rappresentano la scelta migliore per gli alti costi che comporterebbe operare tramite essi. Oltre alla ridotta indipendenza del trader.

Questa è una scelta consigliabile per chi ha ingenti capitali da investire e preferisce affidarsi a professionisti che lo seguano. Mentre chi ha piccole somme può provare con broker come eToro, e OBRinvest. Fermo restando che debba comunque formarsi per intraprendere questo cammino.

Azioni Microsoft dividendi

A metà settembre 2021, il CDA di Microsoft ha dichiarato un dividendo trimestrale di 0,62 dollari per azione, che riflette un aumento di 6 centesimi (ovvero dell’11%) rispetto al dividendo del quarter precedente.

Il dividendo, comunica l’azienda in una nota, è pagabile il 9 dicembre 2021 agli azionisti registrati il 18 novembre.

Il consiglio di amministrazione ha inoltre approvato un nuovo programma di riacquisto di azioni che autorizza fino a 60 miliardi di dollari di operazioni. L’iniziativa, che non ha data di scadenza, può essere terminata in qualsiasi momento. Inoltre, la società ha annunciato la data dell’Assemblea annuale degli azionisti del 2021, che si terrà il 30 novembre 2021.

L’assemblea annuale degli azionisti di quest’anno si terrà virtualmente a causa della Pandemia.

Azioni Microsoft grafico e quotazione

Vediamo il grafico delle quotazioni in tempo reale delle azioni Microsoft.

Competitors di Microsoft

I principali concorrenti di Microsoft da tenere d’occhio sono:

  • Oracle
  • Amazon web services
  • Google
  • Apple
  • Salesforce
  • Alibaba Cloud
  • SAP

Previsioni e target Price Microsoft

Gli analisti indicano pressoché all’unanimità un “buy” per le azioni Microsoft.

In primis, l’andamento del prezzo, con Microsoft che, come altri titoli tecnologici, ha attinto a piene mani dal Covid-19 crescendo ulteriormente. Sono ormai cinque anni che il titolo cresce, aumentato praticamente di 6 volte. Passato da circa 50 dollari a oltre 300 dollari e pare non conosca segni di un freno alla corsa.

Tra i punti di forza di Microsoft, senza dubbio troviamo la capacità di rinnovarsi costantemente. Se è vero che inizialmente puntava molto sui sistemi operativi e il settore software per l’ufficio e la produttività, oggi primeggia anche nell’hardware. Nonché nel servizio cloud, nelle videochiamate e nei servizi software puri in modello Saas.

Sotto la gestione Ballmer, primo Ceo dopo il pensionamento volontario di Bill Gate, le cose non stavano andando benissimo. Parliamo, tanto per intenderci, di quando Microsoft ha provato ad irrompere nel settore della telefonia mobile rilevando Nokia. Come noto, i Lumia non sono riusciti ad avere un decente successo commerciale e i costi sono stati esorbitanti.

Microsoft è tornata a fare ciò che sa fare meglio. Inoltre, rispetto ad altri colossi informatici che pure hanno visto lievitare le proprie azioni durante la pandemia, ha continuato a crescere anche in termini di revenue e di altri fattori finanziari.

Con il trading CFD si può dunque pensare di posizionarsi long su Microsoft, ma anche di operare short approfittando delle piccole fisiologiche cadute del titolo. Funzionali al rally incessante degli ultimi anni.

Al momento della scrittura, Microsoft ha sfondato anche la resistenza dei 300 dollari e se riesce a consolidare quest’area come supporto, può puntare anche ad un prezzo di 320-330 dollari per fine 2021.

Quindi, come target price azioni Microsoft prospettiamo un range compreso tra 330-290 dollari.

Comprare azioni Microsoft: FAQ

Chi è Microsoft?

Si tratta di una multinazionale informatica americana nata nel 1975 da una idea di Bill Gates e Paul Allen. L’azienda negli anni è cresciuta, rivoluzionando il modo di usare il computer grazie al sistema operativo Windows. Riuscendo sempre a rinnovarsi.

Conviene comprare azioni Microsoft?

Le azioni Microsoft sono in costante crescita dal 2016, accelerata dal Covid-19. Al momento della scrittura ha sfondato la resistenza dei 300 dollari per azione.

Dove comprare azioni Microsoft?

Puoi provare broker come eToro e Capital.com.

Comprare azioni Microsoft

Conclusioni

Microsoft Corporation è una azienda che si occupa di informatica con sede a Redmond, nello Stato di Washington (USA). Fu creata da Bill Gates e Paul Allen il 4 aprile 1975.

Autentico colosso del settore informatico, per presenza di mercato (spesso accusata di operare in regime di monopolio), nonché per fatturato, risulta anche essere una delle più grandi aziende per capitalizzazione azionaria.

Microsoft ha rivoluzionato il modo di usare il Pc, grazie al sistema operativo “a finestre” Windows, lanciato negli anni ‘90.

Il suo uomo-simbolo, Bill Gates, figura da oltre trent’anni tra gli uomini più ricchi del mondo. Sebbene dal 2017 sia stato scalzato dal primato e oggi sia anche fuori dal podio.

Le azioni Microsoft sono in crescita costante dal 2016 ed è possibile approfittare del loro andamento con broker che offrono conti demo gratuiti.

Chi vuole investire nel trading online deve necessariamente partire dalla pratica e da un buon conto demo. Vi lasciamo pertanto con con i collegamenti ufficiali alle migliori piattaforme con conto demo:

si tratta di broker regolamentat che offrono conto demo illimitato e gratuito per sempre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

DA LEGGERE

Trading finanziario: cos’è e come iniziare [2021]

0
Come fare trading finanziario? Speculare sui mercati finanziari si può, ma occorre capire di cosa si tratta per evitare errori che possono solo peggiorare...