Home Guida Corsi di trading online: cosa sono e quali sono i migliori

Corsi di trading online: cosa sono e quali sono i migliori

Cosa sono i corsi di trading online? Quanto costano i corsi di trading online? Meglio i corsi di trading online gratuiti o quelli a pagamento?

In questa guida completa parleremo dei corsi di trading online. Vale a dire quei corsi che hanno come materia principale appunto il trading online e tutti i suoi aspetti.

Per esempio, come funziona un Broker, su quali asset si può investire, quali sono le migliori strategie e tecniche di analisi e così via.

I corsi di trading online possono essere organizzati dai Broker stessi. Ad esempio il broker FXTB (clicca qui per saperne di più) offre tantissimo materiale formativo adatto ai principianti (che trovi qui). Oppure da trader famosi che hanno come introito anche quello di “vendere” le proprie conoscenze alle persone interessate. Ed ancora, da enti di formazione nati specializzati, e così via.

I corsi di trading online possono essere tanto gratuiti quanto a pagamento. Dipende soprattutto da chi li organizza. E non è detto, contrariamente a quanto si pensi, che i secondi siano migliori dei primi.

E’ bene poi sapere che i corsi di trading online da soli non bastano. Ma vanno integrati con l’utilizzo di un Conto demo. Ossia quei conti costituiti da denaro virtuale, che permettono di fare pratica e quindi sbagliare, senza però rischiare i propri capitali.

Un Conto demo, in realtà, può risultare molto utile anche per quei trader più navigati che vogliono provare nuove strategie senza rischiare i propri capitali.

Dovete pensarla un po’ come quando avete preso la patente di guida. Nel vostro percorso formativo, avete abbinato la parte teorica, fatta di studio dei segnali stradali, del dare precedenza, del codice stradale, con la parte pratica. Costituita appunto dalla guida vera e propria. Dove avete messo a frutto anche quello che avete appreso e avete imparato a guidare.

E’ un po’ così anche per il trading online. Seguire un corso da solo non basta, se poi non mettete in pratica quanto imparato.

Voler seguire un corso di trading online significa anche aver ben inteso che quest’ultimo non è uno scherzo come molti pensano. Ma una attività molto seria e rischiosa, nella quale impiegate i vostri capitali. Quindi non volete certo credere a chi ve la rende facile.

Detto questo, vediamo dunque tutto quanto concerne sui corsi di trading online. Anche per fare la scelta giusta ed evitare un dispendio di inutile denaro, oltre che di tempo.

Una delle scelte migliori per fare trading online è quella di utilizzare la piattaforma di eToro. Si tratta di un broker regolamentato che offre vari servizi ai suoi iscritti come il copy trading che permette di copiare dai migliori traders in modo da partire subito. Per saperne di più sul broker eToro cliccate qui per visitare il sito ufficiale.

Corsi di trading online: cosa sono

Cosa sono i corsi di trading online? Come avrete capito, si tratta di un percorso formativo teorico atto a fornirvi gli strumenti basilari per diventare dei trader di successo.

Durante un corso di trading online imparerete dunque cos’è e come funziona un Broker, il significato dei principali termini tecnici, come si utilizzano i principali strumenti (si pensi a stop loss, take profit, ai grafici), cosa sono e come fare analisi come quella tecnica e quella fondamentale. E così via.

Del resto, la terminologia del trading online si rifà soprattutto al gergo anglosassone (come praticamente in tutti i settori). Quindi occorre essere preparati per capire a cosa si riferiscono. L’italiano, purtroppo, è una lingua sempre meno utilizzata in ambito economico e professionale. Che trova ancora una certa importanza nel settore agroalimentare.

Il corso di trading vi dirà inoltre quali sono i principali asset sui quali potete investire i vostri capitali. Quindi le azioni, gli indici azionari, le materie prime, i metalli preziosi, le coppie di valute Forex, le criptovalute.

Vi dirà quali sono i principali fattori che influenzano ciascuno di essi. Infatti, ogni asset, per sua natura, è influenzato da suoi fattori. Come dinamiche politiche, diplomatiche, il clima, le lotte sindacali, le correlazioni dirette e indirette tra loro, le recessioni, l’uscita di una nuova tecnologia, l’ascesa di un nuovo concorrente, la crisi di settore. E così via.

Alcuni fattori tenderanno a far rialzare i prezzi, altri a farli scendere. Conoscerli significa anche giocare d’anticipo e “predire” il futuro di un asset. E puntare quindi al rialzo o al ribasso.

I corsi di trading online illustrano cosa sono e come si leggono i grafici. Ossia quelle proiezioni su determinate timeline – minuti, ore, giorni, settimane, mesi o anni – che mostrano l’andamento di un asset in un determinato lasso di tempo.

Del resto, il futuro lo costruiamo anche conoscendo il nostro passato. E ciò vale anche per gli asset. Conoscere le dinamiche che hanno seguito in occasione di una recessione mondiale, di una guerra, di una scoperta tecnologica o di una forte carestia, ci aiuterà a fare il miglior investimento.

Come già anticipato, i corsi di trading possono essere gratuiti o a pagamento. Così come possono essere tradizionalmente svolti “vis-a-vis” oppure online.

Ancora, possono essere con formula weekend per venire incontro alle persone che lavorano o infrasettimanali (dal lunedì al venerdì). Ciò influenzerà anche la loro durata.

Come funzionano

Come funzionano i corsi di trading? Come detto, è possibile trovare quelli che possono essere seguiti da remoto, quindi da casa dinanzi al proprio Pc, tablet o smartphone con dirette streaming o video on demand sempre presenti su una piattaforma di trading.

Oppure quelli in formato tradizionali, con un’aula, un docente e dei discenti.

In entrambi i casi – salvo quelli online costituiti da video on demand fruibili sempre sul sito quando si vuole – sono organizzati con tanto di programma. Quindi, di date e argomenti corrispondenti.

I corsi di trading danno anche del materiale su cui studiare, che sarà digitale o cartaceo a seconda del tipo di corso.

Vi troverete a seguire uno o più docenti, in base alla complessità del corso. Ognuno specializzato su una specifica materia.

Migliori piattaforme per fare trading

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
eToro social tradingCopy trading
66% dei trader perde soldi
Commissioni basseISCRIVITI
plus500Servizio CFDConto demo gratisISCRIVITI
vSegnali gratisCFD su vari assetISCRIVITI
tradeCFD e commissioni convenientiSegnali affidabiliISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Corsi di trading online tipi

Quali sono i tipi di corsi di trading online? In linea di massima, abbiamo tre tipi di corso di trading online:

  • Quelli organizzati da Broker
  • Quelli organizzati da società di formazione
  • Quelli organizzati da trader esperti

Nel primo caso, ci troviamo di fronte a Broker seri e rinomati, con regolare licenza per operare, che hanno tutto l’interesse affinché i propri trader iscritti diventino dei bravi operatori e guadagnino il più possibile. Un esempio su tutti è dato dalla piattaforma FXTB (clicca qui per il sito ufficiale), un broker con licenza che offre molta formazione.

Che convenienza ha un Broker ad offrire un corso di trading online gratuito? Semplice. Il fatto che una piattaforma di trading ci guadagna a sua volta, tramite lo spread che impone sui trades e tramite le commissioni che impone sui servizi che offre.

Quindi, un trader che trae spesso profitto dalle proprie scommesse, è anche un trader che fa guadagnare commissioni e spread al Broker presso cui opera. In quanto farà diversi trades al giorno e sfrutterà molti suoi servizi.

Un trader che si arrende perché magari ci sta solo perdendo, è una fonte di guadagno che viene a mancare per il Broker.

Il materiale che mettono a disposizione sono in genere Webinar (seminari che si tengono online), corsi on demand caricati sulla pagina e fruiti a discrezione del trader, eBook da scaricare, convegni organizzati con cadenza annuale nelle principali città.

Riguardo le società di formazione, si tratta di vere e proprie scuole che organizzano dei corsi per formare dei potenziali trader. Possono essere sia online che in aula. Anche la durata varia molto, in base alla formula.

Possono durare un solo incontro o più incontri. In quest’ultimo caso, con la formula weekend o infrasettimanale. Quindi, tanto un mese quanto sei mesi.

Infine, i corsi possono essere anche organizzati da singoli trader. Il caso più noto è quello di Tim Sykes, tardo trentenne arricchitosi coi Penny stock. Cosa sono? Si tratta di quelle azioni che non superano i 5 dollari e tradate mediante trading intraday (quindi, che non supera la giornata).

Sebbene si tratti di condizioni generali, spesso in realtà non rispettate. Tuttavia, i penny stock sono comunque azioni collegate a piccole società, che operano in settori di nicchia. Altre condizioni, sono che si tratta di azioni non elencate in una borsa nazionale, e che non riescono a soddisfare altri criteri specifici.

Si tratta però di azioni da un lato molto remunerative, ma anche molto rischiose, in quanto non ci sono garanzie per chi investe. Tanto che possono essere un potenziale strumento per Broker truffatori (che attuano il cosiddetto Pump e Dump).

Tornando a Sykes, è in grado generare tra i 15 e i 20 milioni di dollari l’anno, tra trader ed iniziative Social e formative.

Tra le sue iniziative, si ricorderà l’aver creato un vero e proprio Social chiamato Profitly, destinato a soli trader. Oltre alla vendita di DVD e Trade Alerts.

Nel 2009 ha lanciato Investimonials.com, un sito web dedicato alla raccolta di recensioni di utenti di servizi finanziari, video e libri. Nel 2011 è stato tra i co-fondatori di Profit.ly, altro Social per trader che ha superato i 20mila iscritti.

Come si evince da questo esempio, un trader cerca anche di guadagnare vendendo il personaggio che si è riuscito a creare. Iscriversi ai loro corsi può essere una strada, ma assicuratevi che servano davvero, vi diano delle nozioni e non servano soprattutto a loro come fonte di guadagno.

Migliori Corsi di trading online gratuiti

Quali sono e dove trovare i corsi di trading online gratuiti? Come detto, sono generalmente organizzati dai Broker stessi per rendere i propri trader iscritti delle “macchine da guerra”. E negli ultimi paragrafi vi daremo qualche buon esempio.

Migliori Corsi di trading online a pagamento quali sono

Quali sono e dove trovare i migliori corsi di trading online a pagamento?

Oltre a quelli organizzati da singoli trader, di seguito vi forniamo qualche esempio di corsi di trading online a pagamento di buona fattura.

Scuola di Trading

Si tratta di un corso di formazione organizzato dal portale di economia e fisco Money.it. Si articola in diversi moduli a pagamento, suddivisi in cinture colorate in base al livello di difficoltà per il trader. Le quali rievocano quelle del Karate. Quindi 3 tipi di livello:

  • zero
  • principiante
  • esperto

Alla fine del corso, si tiene anche un esame finale e viene stilata una classifica tra i trader che hanno seguito i singoli moduli. Si deciderà poi se proseguire con un livello successivo.

Per esempio, il livello zero viene identificato con la Cintura Bianca. E si articola in 4 lezioni:

  • introduzione al Trading Online
  • mercato trading Forex
  • struttura del mercato Forex
  • basi teoriche per fare trading su Forex

C’è anche la possibilità di seguire a piccole dosi tramite il servizio Pillole di Trading.

Riguardo i costi, ovviamente variano in base alla difficoltà del corso. Si va dai 19 euro per la Cintura bianca ai 499 per quella Nera. C’è anche la possibilità di acquistare il pacchetto completo per 1099.00 euro. Come sempre accade, scegliendo tutto il servizio si avrà degli sconti.

Corso Udemy: Le basi del Trading

Udemy è un ente di formazione online. Che offre per i principianti del trading il corso Le basi del Trading. Ecco come si articola:

  • 3,5 ore di videocorso
  • 14 risorse sul trading online scaricabili in .pdf
  • accesso senza scadenze

Ai discenti che hanno completato il percorso formativo, Udemy rilascia un certificato finale.

Il corso costa 199 euro, ma non mancano frequenti sconti e promozioni. Oltre alla possibilità di sottoscrivere abbonamenti personalizzati. C’è anche in questo caso un corso chiamato Pillole di Trading, che costa 10.00 euro/mese.

I segreti per cominciare a fare trading

Questo corso è organizzato dal trader Enrico Lanati e si divide in queste argomentazioni:

  • piattaforma di trading
  • investire al rialzo / vendere allo scoperto
  • impostare una posizione correttamente
  • evitare errori grossolani

I segreti per cominciare a fare trading costa 249 €.

Corso completo di analisi fondamentale

L’offerta formativa di questo corso consta di 4 lezioni, della durata complessiva di 8 ore. E’ organizzato dal trader professionista Luca Discacciati.

In particolare, questo corso punta a fare imparare ad investire su quelle azioni che il mercato sta sottovaluntado, ma che hanno grandi potenzialità future. Quindi, acquistarle quando il loro prezzo è basso per poi agganciarsi al rally.

Costo: 999€.

Le figure dell’analisi tecnica

Se il corso visto in precedenza si occupava soprattutto della analisi fondamentale, quest’altro si concentra su quella tecnica. Consta di sole 2 lezioni, che vi spiegheranno come anticipare i movimenti del mercato, sia in borsa che sul mercato forex.

Il costo è di 399€.

Entrambi questi ultimi 2 corsi, sono comunque indicati per chi già è abbastanza esperto di trading online. Dato che vanno a toccare specifici argomenti settoriali. Senza una infarinatura generale pregressa, diventano praticamente inutili.

Gli indicatori dell’analisi tecnica

Questo corso vi insegnerà ad utilizzare strumenti come gli Oscillatori e gli Indicatori. Si svolge in 2 lezioni, e, come i due precedenti, sono validi per chi ha già una visione complessiva del trading online.

Costa 399€. Relatore del corso è Luca Discacciati, trader ed Investitore professionista, autore del libro “L’arte di Vincere in Borsa”.

Meglio un corso di trading online gratuito o a pagamento?

La domanda sorge spontanea. In realtà, la nostra forma mentis induce quasi sicuramente a credere che le cose a pagamento sono fatte meglio rispetto a quelle gratuite. Proprio perché le paghiamo. Ma non è così. O, almeno, non sempre.

Come visto, i corsi di trading online a pagamento hanno costi molto variabli. E si svolgono in più formule.

Molto meglio il materiale messo a disposizione dal Broker stesso!

Naturalmente, la loro efficacia dipenderà anche dalla nostra base di partenza, dalla nostra attitudine all’apprendimento, dalla nostra predisposizione al trading online.

Se un corso di trading online gratuito è organizzato da un Broker, quasi sicuramente sarà valido e realmente formativo. Per le ragioni di cui sopra.

Invece, chi campa soprattutto di formazione e belle chiacchiere, perché magari poi nella pratica guadagna poco, potrebbe rifilarvi un corso che vi farà perdere solo tempo e denaro.

Una buona soluzione potrebbe essere quella di integrare la formazione offerta da un Broker con quella di corsi specifici su singoli prodotti. Così avrete una infarinatura generale, ma poi anche una formazione specifica su certi argomenti.

Conviene seguire Corsi di trading online?

La risposta è: dipende. Per carità, formarsi è sempre una cosa sempre utile. Tuttavia, c’è anche il rischio che alla fine del corso non avrete imparato granché. E vi troverete ad aver perso tempo e denaro.

Di seguito, per aiutarvi nella vostra scelta, vi suggeriamo i corsi di trading offerti da alcuni Broker seri e rinomati.

Corso di trading online FXTB

FXTB (clicca qui per andare sul sito ufficiale) è un Broker nato nel luglio 2018. Vanta licenza CySEC, ed è un broker spread-only. Ciò significa che non prevede alcuna commissione sul trading, ma solo lo spread.

Tra i servizi più apprezzati di FXTB troviamo i segnali di trading, in quanto generati dal colosso del settore Trading Central. Nato nel 1999, vanta sedi a New York, Parigi e Hong Kong.

Per saperne di più sui segnali di FXTB clicca qui.

Trading central ha vinto per 9 anni di seguito i prestigiosi Technical Analytics Awards.

FXTB offre un ebook gratuito sul trading online. Molto apprezzato tra l’altro. Infatti, a pochi mesi dal lancio sul web, aveva già ottenuto centinaia di migliaia di download.

L’eBook si fa apprezzare per la sua semplicità, quindi accessibile anche a chi è alle prime armi col trading online.

Non manca però anche un Conto demo, per abbinare la parte teorica con quella pratica. Consta di 100mila euro virtuali e tempo di utilizzo illimitato.

Per aprire il tuo conto gratis su FXTB clicca qui.

Corso di trading online Trade.com

Trade.com (clicca qui per il sito ufficiale) è un altro Broker spread-only, con licenza CySEC e con i segnali di trading di Trade Central.

L’offerta di Trade.com è davvero ottima. Ecco come si formula la sua proposta formativa:

  • Coaching gratuito, mediante un corso personalizzato al telefono di un vero esperto
  • 21 video divisi in 3 corsi differenti, ciascuno che affronta aspetti specifici del trading online
  • eBook gratuito molto approfondito
  • Conto demo con 10mila euro virtuali

Per aprire un conto demo gratis su Trade clicca qui.

Corso di trading online eToro

eToro (clicca qui per il sito ufficiale) è un Broker di fama mondiale, con i suoi oltre 10 milioni di trader iscritti al suo servizio. E’ un Broker spread-only, con licenza CYSEC, proprio come i precedenti.

Anche questa piattaforma di trading offre un Conto demo. Ottenibile dopo la registrazione.

Il conto fa ottenere 10mila euro virtuali, utilizzabili senza limite di tempo.

Riguardo la formazione teorica, eToro offre la Trading Academy, destinata sia a trader principianti che professionisti.

La Trading Academy offre un’ampia gamma di strumenti d’apprendimento oltre a consigli chiari.

Tre sono le offerte formative di eToro:

1. Live webinar

Si tratta di una webinar live con gli esperti del Broker.

2. eCourse

Gli eCourse formano sul mercato valutario e sul financial trading. Anche in questo caso, molto utile per i trader neofiti.

3. Video di trading

eToro mette anche a disposizione dei video di trading sulla piattaforma.

Per aprire il tuo conto demo su eToro clicca qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

Corso di trading Plus500

Chiudiamo questa panoramica con il Broker Plus500 (clicca qui per il sito ufficiale), sponsor dal 2015 dell’Atletico Madrid.

Anche questo Broker è spread-only, con licenza CySEC e con commissioni convenienti.

Il conto demo di Plus500 prevede 40.000€ virtuali. Per quanto riguarda la formazione teorica, il Broker al momento della scrittura non la prevede.

Per aprire un account gratis su Plus500 clicca qui ed inizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

DA LEGGERE

Libri sul trading

0
Quali sono i migliori libri di trading? Dove trovare i migliori libri sul trading? Molti sono incuriositi dal trading online e vogliono saperne di più....