Home Guida Migliori broker forex: lista aggiornata e classifica

Migliori broker forex: lista aggiornata e classifica [2020]

Quali sono i migliori Broker Forex? Cos’è il Forex?

In questo articolo forniremo una guida completa su cosa sia il Forex, com’è nato, come funziona, se conviene investire nel Forex e le migliori piattaforme di trading online per investire in tutta sicurezza e lontani da truffe.

Del resto, stiamo parlando del mercato più importante per volume d’affari al Mondo. Creato nel 1971 in sostituzione dei trattati di Bretton Woods siglati nel secondo dopoguerra. E per dare “una casa” agli scambi valutari che avvenivano ormai sempre più nel mondo.

Il Forex può sembrare un termine astruso, dietro chissà quale meccanismo si cela. Ma non è così. Il Forex si basa sul cambio di una valuta con un’altra valuta. Quindi Euro per Dollari, Dollari per Sterline, Sterline con Euro. Nonché lo Yen giapponese, il Rublo russo, lo Renminbi cinese, il dollaro australiano, e tutte le altre valute degli altri stati.

Cambiare una valuta con un’altra fa parte della vita di tutti giorni. Per ragioni commerciali tra Stati, ma anche tra privati, così come quando cambiamo la nostra valuta per quella del Paese dove siamo diretti.

Il Forex è dunque un mercato vasto, dove i trader retails hanno solo un ruolo marginale.

Secondo l’ultima stima della Bank for International Settlements, questo mercato muove cieca 5.1 trilioni di dollari al giorno.

E’ anche possibile fare trading su questo mercato. Dunque, vediamo come.

Una scelta determinante per chi vuole fare forex trading con successo è quella di sfruttare le piattaforme CFD. Ad esempio scegliendo piattaforme come eToro si ha la certezza di operare con broker seri e regolamentati. Da non sottovalutare i servizi innovativi come quello del social trading permette di copiare dai migliori trader in pochi passi. Per saperne di più sulla piattaforma di eToro clicca qui..

Lista dei migliori broker

Prima di partire con la nostra guida vi segnaliamo la lista dei broker più convenienti e sicuri. Sul nostro sito segnaliamo solo broker forex affidabili che abbiano la licenza e siano regolamentati. Parliamo di piattaforme per operare sui mercati davvero convenienti che si adattano ad una utenza varia, dal principiante fino al professionista. Daremo però maggiore spazio ai broker dedicati ai principianti che poi sono i più utilizzati nel mercato e possono essere sfruttati anche da chi non sa niente di Forex. Partiamo.

Broker Forex eToro

Il Broker eToro (clicca qui per andare sul sito ufficiale) ha regolare licenza CySEC, dato che la società che lo gestisce, ha sede a Limassol, capitale cipriota.

Il Broker eToro ha il vantaggio di essere spread-only, ossia di richiedere solo lo spread sul trading e nessuna commissione.

Etoro è un Broker che vanta molti utenti, numero che viaggia verso gli 11 milioni. Grazie ai suoi servizi sempre innovativi lanciati negli anni.

Aprire un account è molto semplice. Si può scegliere di farlo inserendo pochi dati richiesti o, in modo ancora più veloce, tramite account Google o Facebook.

Etoro consente di investire sul Forex tramite i CFD, acronimo di Contract for difference. Quindi in totale sicurezza.

Ecco le coppie di valute Forex sulle quali è possibile investire su eToro:

  1. CHF/HUF
  2. USD/PLN
  3. GBP/CHF
  4. GBP/NZD
  5. NZD/CAD
  6. NZD/CHF
  7. NZD/JPY
  8. CAD/CHF
  9. USD/NOK
  10. USD/SEK
  11. NOK/SEK
  12. EUR/NOK
  13. EUR/SEK
  14. USD/TRY
  15. USD/MXN
  16. USD/SGD
  17. GBP/CAD
  18. ZAR/JPY
  19. EUR/PLN
  20. USD/HUF
  21. EUR/HUF
  22. GBP/HUF
  23. USD/HKD
  24. USD/ZAR
  25. USD/RUB
  26. USD/CNH
  27. AUD/CHF
  28. AUD/CAD
  29. AUD/NZD
  30. EUR/NZD
  31. GBP/AUD
  32. USD/JPY
  33. USD/CHF
  34. AUD/USD
  35. EUR/GBP
  36. EUR/CHF
  37. EUR/JPY
  38. GBPJPY
  39. GBP/JPY
  40. EUR/AUD
  41. EUR/CAD
  42. AUD/JPY
  43. CAD/JPY
  44. CHF/JPY
  45. USD/CAD
  46. NZD/USD
  47. GBP/USD
  48. EUR/USD

eToro prevede un solo account ed offre un Social network destinato ai trader: il Social trading. Dove è possibile pubblicare post e seguire cosa fanno gli altri. Naturalmente, l’argomento deve essere sempre il trading online.

Altro servizio molto apprezzato di eToro per investire nel Forex è il CopyTrader, grazie al quale è possibile copiare cosa fanno i trader più esperti, chiamati non a caso Popular trader.

Così possiamo iniziare a guadagnare col Forex anche senza alcuna esperienza ma possiamo anche imparare e personalizzare il trading copiato.

E’ anche possibile investire sui CopyPorfolios (prima chiamati CopyFondus). Così da avere più asset in un unico paniere, gestito da sofisticati algoritmi ma sempre con la supervisione di tecnici “in carne ed ossa”.

Etoro offre spreads sulle valute Forex molto convenienti. Ma consigliamo sempre di aggiornarsi in quanto col tempo possono variare.

Per aprire un conto forex gratis su eToro clicca qui.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Per leggere la recensione sul broker eToro clicca qui.

Broker Forex FXTB

FXTB (clicca qui per il sito ufficiale) è un Broker con regolare licenza CySEC, ma anche FCA. In comune con eToro ha il simbolo del toro, che nel gergo finanziario indica il modus operandi aggressivo sui mercati finanziari.

Offre fino a 4 account tra i quali scegliere:

  • Base
  • Gold
  • Platinum
  • Vip

nonché i segnali di trading molto affidabili forniti da un colosso del settore: Trading Central. Attivo dal 1999, con 3 sedi sparse per il Mondo (Hong Kong, New York e Parigi) e offerente anche altri servizi sulla propria piattaforma. Per scoprire di più sul servizio dei segnali gratis vai qui.

Anche FXTB è spread-only ma offre anche delle commissioni molto convenienti. Molto apprezzata pure la piattaforma, dato che oltre alle app, offre anche la popolarissima e amata dai Trader MT4.

Per quanto riguarda le coppie Forex sulle quali si può investire, troviamo:

  1. EUR/USD
  2. GBP/USD
  3. USD/JPY
  4. GBP/JPY

Quindi, rispetto ad eToro troviamo una scelta molto circoscritta alle coppie di valute cosiddette Major. Ossia quelle che muovono i capitali maggiori.

Per aprire un conto forex gratis su FXTB clicca qui.

Migliori Broker Forex: Plus500

Plus500 (clicca qui per il sito ufficiale) è un Broker con sede a Cipro, quindi vanta licenza CySEC. Ma anche quella FCA come FXTB.

Plus500 è come i precedenti, spread-only e con commissioni molto vantaggiose. Inoltre, a conferma ulteriore della sua serietà, il fatto che sia sponsor di una squadra di calcio prestigiosa: la spagnola Atletico Madrid. Fin dal 2015.

Plus500 è un Broker che si fa apprezzare per la sua piattaforma estremamente user-friendly, grazie al recente profondo restyling. Essa offre ben 32 lingue, una discreta assistenza clienti sia via email che Live chat.

Come eToro, prevede una sola tipologia di account, ma anche un Conto demo.

Riguardo le coppie di valute Forex, Plus500 offre il trading sulle seguenti:

  1. EUR/USD
  2. EUR/GBP
  3. EUR/AUD
  4. EUR/NZD
  5. EUR/CAD
  6. EUR/CHF
  7. GBP/USD
  8. AUD/USD

Quindi, non abbiamo il numero di coppie previsto da eToro, ma, tutto sommato, il doppio di FXTB.

Per aprire un conto forex gratis su Plus500 clicca qui.

Broker Forex Trade.com

Trade.com (clicca qui per visitare il sito ufficiale) è l’ultimo Broker che vi suggeriamo. Ha una licenza CySEC e FCA, ma anche della sudrafricana FSCA.

Trade.com è un Broker spread-only, con commissioni ottime.

Trade.com offre anche una ottima offerta formativa, suddivisa in 3 tipologie:

  • Volume in formato eBook molto articolato sul trading
  • 21 Video on demand caricati sul portale
  • Coaching personalizzato
  • Conto demo

Trade.com offre ben 5 account tra i quali scegliere:

  • Micro
  • Silver
  • Gold
  • Platinum
  • Exclusive

quindi per tutte le tasche ed esigenze. Inoltre, offre la possibilità di detenere dei wallet specifici per determinati stock suddivisi per categoria di appartenenza della società:

  • Water Technology
  • Alti dividendi
  • Global Bonds
  • Social Media e Internet Ads
  • Clean Energy

Riguardo le coppie di valute Forex disponibili su Trade.com, troviamo:

  1. AUD/USD
  2. EUR/USD
  3. GBP/USD
  4. NZD/USD
  5. USD/CAD
  6. USD/CHF
  7. USD/JPY

Trade.com si pone dunque in una posizione media riguardo le offerte.

Per aprire un conto forex gratis su Trade.com clicca qui.

Forex cosa significa

Partiamo dalle basi, chiedendoci: cosa significa Forex? Non è altro che il diminutivo di Foreign exchange. Il quale spesso viene anche ridotto in modo ancora più sintetico, praticamente con due sole lettere: FX.

In generale, troverai 4 espressioni diverse che si riferiscono a questo mercato:

  • FX
  • Forex
  • Foreign-exchange market
  • Currency market

Forex cos’è

Cos’è il Forex? Si tratta del mercato dei cambi, quindi, di quel mercato dove si scambiano le valute nazionali. Ossia, le valute aventi corso legale nei vari Stati del Mondo.

Abbiamo detto che il cambio di valute ha le ragioni più disparate. Si va dal turista che deve recarsi in uno Stato dove circola un’altra valuta diversa da quella dello Stato di appartenenza. O di commercio tra Stati, per esempio gli Usa che acquistano il parmigiano italiano. Nonché accordi tra istituzioni governative di stati aventi valute diverse.

Il Forex si caratterizza in quanto non esiste un mercato centrale. Bensì il cambio tra valute viene portato a termine in maniera elettrocanica over-the-counter (meglio noto con l’acronimo OTC).

Cosa vuol dire ciò? Che tutte le transazioni avvengono tramite reti di computer tra operatori di tutto il mondo, piuttosto che appunto su uno scambio centralizzato.

Il Forex è operativo 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana e le valute sono negoziate in modo dislocato su più Borse sparse nel Mondo. Ecco perché è H24. Proprio perché quando una Borsa si chiude, un’altra in un lato opposto del Mondo si apre (per esempio Tokyo e Francoforte, Parigi e Sidney, ecc.).

Ciò implica anche che le valute Forex cambino costantemente di quotazione durante il giorno e che le opportunità di trading sono vaste.

Forex come funziona

Come funziona il Forex? E’ possibile investire nel Forex in 3 modi: il mercato spot, il mercato a termine e il mercato dei futures.

Il Mercato spot può essere inteso come il mercato più consistente tra quelli disponibili nel Forex, giacché si tratta dell’attività reale “sottostante” sulla quale poggiano realmente i mercati a termine.

In realtà, in passato, il mercato dei futures aveva questo scettro, poiché era alla portata anche dei singoli investitori per periodi di tempo lunghi.

Tuttavia, quando sono arrivati il trading online e quindi i Broker online, il mercato a pronti ha finito per superare quello dei futures nelle preferenze di investitori e speculatori.

I mercati a termine e dei futures sono finiti per essere più popolari tra le società che hanno tutto l’interesse a coprire i rischi di cambio futuri.

Il mercato spot è dunque quello dove avviene la compravendita basata sul prezzo corrente, Determinato da diversi fattori:

  • l’incontro tra domanda e offerta
  • i tassi di interesse attuali
  • i risultati economici
  • le attese verso l’evoluzione di situazioni politiche in corso
  • le aspettative di una valuta confrontata con un’altra

Gli accordi che vengono raggiunti nel Forex si definiscono “accordo a pronti”. In cosa consistono? In pratica, si tratta di una transazione bilaterale, quindi tra due parti, dove una consegna un importo in valuta concordato alla controparte. Ricevendo in cambio riceve un determinato importo sempre concordato.

Quando la posizione viene chiusa, la sua attuazione avviene in contanti.

Ricordiamo che seppur il mercato spot avvenga in modo attualizzato, quindi non si tratta di contratti che hanno effetto in futuro (come possono essere nel trading, per esempio, i Contract for difference), ci vogliono comunque 2 giorni per la sua concretizzazione definitiva.

Rispetto al mercato spot, gli altri due mercati che fanno da colonna al Forex non si basano su valute reali. Su essi, invece, si concludono contratti atti a rappresentare nero su bianco tre aspetti:

  • crediti per un determinato tipo di valuta
  • prezzo specifico per unità
  • data futura per il regolamento

Nel mercato a termine, quindi, i contratti consistono nella compravendita over-the-counter fra 2 parti.

Nel mercato dei futures, la compravendita dei contratti avviene in base alle dimensioni standard e alla data di regolamento sui mercati delle materie prime pubbliche.

I contratti future contengono vari aspetti, come:

  • numero di unità negoziate
  • date di consegna e regolamento
  • incrementi minimi di prezzo

In questo caso, l’Exchange funge da controparte, fornendo quindi liquidazione e regolamento.

Comunque, entrambi questi 2 tipi di contratti sono sia vincolanti e regolati fino alla scadenza. Sebbene possano essere comprati e venduti prima della scadenza.

I mercati a termine e Futures offrono comunque garanzie protettive a chi li sottoscrive. Non a caso, le grandi società internazionali li prediligono al fine di proteggersi dalle future fluttuazioni dei tassi di cambio. Il contratto infatti, congela il valore della valuta fino alla data di scadenza. E per questo motivo, sono preferiti anche dai trader retails.

Tieni presente che spesso vedrai i termini: FX, forex, mercato dei cambi e mercato valutario. Questi termini sono sinonimi e tutti si riferiscono al mercato forex.

Investire nel Forex conviene?

Conviene investire nel Forex? La risposta è sì, a condizione che si abbiano dei capitali che possiamo permetterci di perdere e che siamo disposti a formarci per investire al meglio.

Altra condizione fondamentale è quella di usare piattaforme certificate. Con broker come eToro o FXTB si ha la garanzia di usare due marchi conosciuti e autorizzati.

Ci sono 2 modi per guadagnare nel Forex:

  • dal differenziale del tasso di interesse tra due valute
  • dalle variazioni del tasso di cambio

Quindi, un trader potrebbe trarre profitto dalla differenza tra due tassi di interesse in due diverse economie. In che modo? Acquistando la valuta con il tasso di interesse più elevato e vendendo quella con il tasso di interesse più basso. Si metterà così in pratica il cosiddetto “carry trade”.

Con l’arrivo del trading online, è stato reso più semplice investire nel Forex.

Fino ad allora, infatti, i principali players di questo ampio mercato erano le grandi multinazionali, gli hedge fund e i grandi speculatori.

Invece, col trading online i Broker offrono la possibilità di investire nel Forex in modo molto agevolato. Sfruttando il succitato strumento dei CFD.

Forex: principali coppie di valute

Quotazioni Forex - Principali Valute
StockPriceChart (24H)
EURUSD=X
EUR/USD
EURUSD=X
$1.19
GBPUSD=X
GBP/USD
GBPUSD=X
$1.34
JPY=X
USD/JPY
JPY=X
$104.35
EURGBP=X
EUR/GBP
EURGBP=X
$0.8903
AUDUSD=X
AUD/USD
AUDUSD=X
$0.7364
EURJPY=X
EUR/JPY
EURJPY=X
$124.41

Forex rischi

Quali sono i rischi di investire nel Forex? Trattandosi di un mercato interbancario, si caratterizza per il fatto di avere diversi gradi di regolamentazione e nessun standard riguardo gli strumenti forex.

Anzi, in alcuni paesi il trading forex è quasi privo di ogni regolamentazione.

Il mercato interbancario è costituito da banche sparse per il Mondo che scambiano tra loro. Le stesse banche determinano e accettano il rischio sovrano e il rischio di credito. Cercando di mantenere degli standard di sicurezza elevati. Anche perché tali standard vengono imposti da organismi sovranazionali.

Se è vero che, come detto e come intuibile, il prezzo di mercato delle valute viene determinato dall’incontro dell’offerta con la domanda, e si muovono dei flussi di capitali immensi, è difficile che un singolo speculatore possa col proprio operato “drogare” il mercato.

Ciò, oltre alle regole di cui sopra, aiuta nel difendere gli interessi e i capitali dei piccoli trader (chiamati retails).

I trader retails investono nel Forex tramite Broker spesso anche non regolamentati. I quali potrebbero anche ri-quotare i prezzi e scambiare andando anche contro gli interessi dei propri clienti.

Certo, in base a dove si trova il Broker possono esserci determinate leggi statali e di settore. Ma non sono univoche tra tutti gli Stati del Mondo.

Ecco perché diventa importante scegliere un Broker regolamentato per investire nel Forex.

Ciò vi metterà a riparo da brogli, in quanto un Broker con regolare licenza deve sottostare a determinate norme appannaggio dei trader iscritti.

Meglio evitare quei Broker con sede nei Paradisi fiscali, per esempio. In quanto, in caso di truffa acclarata, la società che lo gestisce sarà protetta dalle leggi di quel paese. Quindi, non dovrà rispondere in tutela dei risparmiatori.

E’ consigliabile quindi scegliere Broker che abbiano il nulla osta dalla Consob (se avete residenza in Italia e ivi operate).

La Consob è la commissione di vigilanza sui mercati finanziari istituita nel 1974, proprio per dare a questo compito un carattere a-politico e parziale. Dato che prima veniva svolto dal Ministero delle Finanze.

La Consob lavora di concerto con Bankitalia (sebbene per entrambi non siano mancate in questi anni critiche sul lavoro svolto, per esempio, nella vigilanza di alcune Banche popolare rivelatesi poi insolventi coi propri clienti. O contro colossi come Monte dei Paschi, sempre per abusi).

La Consob emana delle delibere mediante le quali rilascia il consenso per operare, o, di contro, lo nega in caso di società che lavorano in modo irregolare.

In Europa, le licenze più importanti sono quelle rilasciate dalla CySEC e dalla FCA. La prima, viene rilasciata da Cipro e dove hanno sede quasi tutti i Broker più importanti.

La seconda, è quella rilasciata per operare in Gran Bretagna e assume un certo prestigio giacché viene rilasciata per operare nella prestigiosissima Borsa di Londra.

Negli Usa, invece, questo compito spetta alla SEC. In Giappone alla FSA, in Australia alla ASIC, in Cina dalla China Securities Regulatory Commission, a Hong Kong c’è la SFC.

Migliori broker per fare trading sulle valute

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
eToro social trading
Copy trading
66% dei trader perde soldi
Commissioni basseISCRIVITI
plus500
Servizio CFDConto demo gratisISCRIVITI
v
Segnali gratisCFD su vari assetISCRIVITI
trade
CFD e commissioni convenientiSegnali affidabiliISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Coppie Forex tipi

Nel Forex abbiamo 3 tipi di coppie Forex:

  1. Major
  2. Cross
  3. Exotic

Le coppie Major sono quelle più importanti, in quanto riguardano quelle maggiormente scambiate, o dei paesi principali o perché scambiate col dollaro americano.

Troveremo quindi:

  • EUR
  • USD
  • GBP
  • AUD
  • CHR
  • CAD
  • NZD

Nella seconda tipologia rientrano le coppie Forex considerate minori, in quanto non accoppiate con il Dollaro. Però riguardano sempre paesi importanti dal punto di vista economico o strategico. Quindi:

  • AUD/JPY
  • EUR/JPY
  • GBP/JPY
  • NZD/JPY

Le coppie di valute Exotic sono invece quelle caratterizzate da paesi di economie minori e di paesi emergenti. Si caratterizzano per l’alta volatilità e bassa liquidità.

Conclusioni

Abbiamo visto come la scelta del broker forex sia di fondamentale importanza sopratutto per chi ha iniziato da poco. In questa guida abbiamo cercato di raggruppare quelli che sono i migliori forex broker del mercato.

I nostri criteri di valutazione si sono basati sulla convenienza, sulle commissioni basse e sulle licenze. Abbiamo scelto anche broker che si prestano ai principianti. Ad esempio utilizzando eToro (trovi il sito ufficiale qui) si può praticamente copiare quello che fanno i popular trader, ovvero gli iscritti alla piattaforma che ottengono i migliori risultati e seguirli proprio come nei social network.

Ci sono altri marchi validi anche se abbiamo recensito quelli che secondo la nostra redazione risultano più convenienti, a voi la scelta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

DA LEGGERE

Trading online: guida per iniziare da zero

0
Cos’è il Trading online? Come funziona il Trading? Quali sono i rischi del Trading online? Quali sono i Broker per il trading online? In questo...