Home Guida Trading online demo: come imparare il trading senza rischi

Trading online demo: come imparare il trading senza rischi

Cos’è un Conto demo nel trading online? A cosa serve un Conto demo nel trading online?

Quando si parla di trading online demo si fa riferimento ad un conto dimostrativo che i broker offrono per fare pratica e fare provare i propri servizi. E’ un conto fatto di soldi virtuali, ma serve per farvi testare una piattaforma. Ma, soprattutto, di farvi esercitare e diventare degli ottimi trader.

Tuttavia, l’errore da non fare è proprio quello di pensare al Conto demo come un gioco. Ci sono dei siti apposta per quelli.

Scopo di questa guida è proprio quello di fornirvi tutte le spiegazioni sul Conto demo, ma anche di scoprire dove trovare i migliori.

Una delle scelte migliori per fare trading online è quella di utilizzare la piattaforma di eToro. Si tratta di un broker regolamentato che offre vari servizi ai suoi iscritti come il copy trading che permette di copiare dai migliori traders in modo da partire subito. Per saperne di più sul broker eToro cliccate qui per visitare il sito ufficiale.

Trading online demo: cos’è

Cos’è un Trading demo? Come detto nell’incipit è un Conto fatto di denaro virtuale, che viene offerto da un Broker al fine di far testare la piattaforma a chi vuole iscriversi. E di esercitarsi quando si è alle prime armi.

Il Conto demo, in realtà, può risultare molto utile anche ai trader più navigati. In quanto possono provare nuove strategie senza correre il rischio di incassare sonore perdite.

Esso replica in modo fedele un ambiente di lavoro reale (il cosiddetto Conto live), in modo da far abituare in tutto e per tutto il trader per quando farà sul serio.

Trading online demo per imparare

Rispetto al trading sul conto reale è importante capire che è fondamentale partire da un conto demo per imparare.

Il trading online oggi rappresenta una attività molto redditizia ma va fatta con cura e dopo una attenta formazione. Ma allora come si fa ad imparare? Bisogna studiare partendo da guide professionali per poi fare pratica con il conto demo.

Si parte dunque da una guida, ma dove trovare quelle affidabili? Molto spesso si spendono soldi in inutili corsi quando ci sono già guide messe a disposizione dai broker. Ad esempio una delle migliori guide viene offerta gratuitamente dal broker FXTB: si tratta di uno dei corsi migliori e gratuito che viene scaricata ogni giorno da migliaia di trader.

E’ un corso molto pratico che è superiore a corsi a pagamento che si trovano sul web. La guida di trading di FXTB è molto facile da utilizzare e sta aiutando migliaia di persone a guadagnare col trading online. Potete scaricare la guida di FXTB facendo click qui.

Ci sono corsi che costano decine di migliaia di euro ma molti ritengono il corso di FXTB superiore in qualità, ed in più è totalmente gratis.

Dopo il corso ovviamente bisogna fare pratica, e dunque quale strumento migliore del conto demo che permette di investire senza rischi?

Conto demo come funziona

Come funziona il trading demo? In pratica, è possibile utilizzarlo prima di iscriversi ad una piattaforma o dopo essersi iscritti. Ciò dipende dal Broker presso il quale volete iscrivervi. Anzi, ci sono Broker che richiedono anche di caricare il Conto live per poter usufruire del trading demo.

In realtà, un Broker dovrebbe consentire di utilizzare il conto demo già prima di chiedere la registrazione. Proprio perché il trader avrà modo di testarlo con mano e capire se gli piace o meno ciò che offre.

Altro aspetto che differisce da Broker a Broker riguarda il fatto che il Conto demo preveda un uso illimitato, sia in termini di capitale messo a disposizione, sia in termini di lasso di tempo entro il quale lo si vuole utilizzare.

Ci sono poi trading demo limitati sia per quanto riguarda il capitale virtuale a disposizione, sia il tempo entro il quale lo si può utilizzare.

Ancora, ci sono Conto demo limitati per quanto concerne i soldi a disposizione ma illimitati per quanto riguarda il tempo di utilizzo disponibile.

Infine, ci sono Broker che offrono il trading online illimitato per i soldi a disposizione ma limitato entro un termine di utilizzo.

Trading demo rischi

Quali sono i rischi di utilizzare un trading demo? Essendo un servizio gratuito e fatto di denaro virtuale, in sé non prevede particolari rischi insiti. Tuttavia, per il resto dipende da voi.

Infatti, il rischio principale di usare un Conto demo riguarda il fatto che lo prendiate come un gioco, quindi facciate delle scelte azzardate e senza pensarci nella consapevolezza che sia tutto finto.

Nulla di più sbagliato. Infatti, anche se le perdite sono virtuali, è anche vero che così facendo vi abituerete al fatto che sia tutto finto. E così, quando passerete ad un Conto live, e quindi farete sul serio, finirete per incassare sonore perdite che saranno pure reali.

Invece, cercate sempre di immaginare che state agendo su un Conto live. Che state realmente rischiando il vostro capitale.

Certo, qualche azzardo di tanto in tanto è giusto che ve lo prendiate, anche per capire cosa sarebbe successo. E scoprirlo senza subire danni. E ciò vale soprattutto per i trader esperti che, dall’alto della loro esperienza, possono provare delle strategie diverse. Alzando l’asticella di volta in volta.

Occorre poi dire che un altro rischio che si corre con un trading demo è che non sia organizzato a dovere dal Broker. Ossia, sia un Conto demo scarno, con molte opzioni e servizi limitati. Che quindi non vi permetterà di esercitarvi a dovere.

E’ come se la scuola guida vi faccia fare un giretto, in una strada tranquilla senza traffico. Senza rotonde e senza provare a farvi parcheggiare. Ma poi all’esame di guida il percorso sia complicato, fatto di partenze in salita, traffico stressante, rotonde dove saper dare la precedenza e dove vi sarà chiesto anche di parcheggiare.

Oppure, che non vi abbia fatto studiare buona parte dei segnali stradali.

Quasi sicuramente sarete bocciati. La formazione sarà stata scarna e non reale.

Ecco un chiaro esempio di come sarà il vostro trading reale dopo aver provato per settimane un trading demo.

Ecco quindi il consiglio di utilizzare Conto demo offerti dai migliori broker Forex, largamente apprezzati, che sanno il fatto loro.

Migliori demo nel trading online

Una buona demo deve offrire una simulazione quanto più vicina alla piattaforma reale. Le differenze con quest’ultima, infatti, risiedono nel fatto di utilizzare soldi virtuali. Le quotazioni e le funzionalità sono praticamente le stesse.

Per questi motivi conviene iniziare a fare trading online utilizzando le piattaforme messe a disposizione dai broker stessi. Nella tabella che segue abbiamo selezionato quelli che sono le migliori piattaforme di trading online demo, quelle sicure al 100% e con le licenze:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
eToro social trading
Copy trading
66% dei trader perde soldi
Commissioni basseISCRIVITI
plus500
Servizio CFDConto demo gratisISCRIVITI
v
Segnali gratisCFD su vari assetISCRIVITI
trade
CFD e commissioni convenientiSegnali affidabiliISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Trading demo vantaggi

Quali sono i vantaggi del trading demo? Naturalmente, il principale vantaggio è quello di imparare. Eccone comunque diversi:

  • Possibilità di testare gratuitamente il broker presso il quale vorremmo iscriverci per fare trading online
  • Imparare come funzionano strumenti molto utili come stop loss, take profit e limit order. Strumenti che ci permettono di guidare il trading in modo automatico e a distanza mentre non siamo dinanzi allo schermo. E di evitare di incassare perdite nella vana attesa di guadagnare di più
  • Capire come funzionano i principali indicatori di analisi tecnica (Medie mobili, RSI, MACD). Tutti utili per approfondire il mercato in maniera appunto analitica
  • Possibilità da parte dei trader già navigati di provare nuove strategie
  • Affinare le strategie già conosciute ed utilizzate ripetendole continuamente, facendo quindi esperienza
  • Evitare ogni rischio di incassare perdite conoscendo la natura dei vari asset (coppie Forex, materie prime, metalli preziosi, criptovalute, azioni, indici azionari) e i fattori che più li influenzano
  • Provare i rischi legati di utilizzare la Leva finanziaria, strumento non a caso definito “arma a doppio taglio”. Infatti, questo strumento, come moltiplica i profitti ben oltre la propria reale possibilità, moltiplica anche le nostre perdite. Non a caso, tramite la direttiva MiFID II, la ESMA ha ridotto la Leva finanziaria per i trader retails a 1:30. Addirittura di 1:2 per un asset altamente volatile come le criptovalute
  • ci si può rendere conto se lo spread denaro-lettera (bid-ask) usato dal Broker è in grado di consentire alla propria strategia di funzionare

Trading demo svantaggi

Quali sono gli svantaggi del trading demo? Lo svantaggio principale può rientrare sempre nel suo principale rischio: aver perso tempo senza aver imparato nulla di concreto. Sottraendo tempo a reali possibilità di guadagno.

Questo naturalmente non capita sempre, ma solo se il Conto demo è fatto male. Limitato nel tempo o nei capitali e scarno di strumenti.

Altro svantaggio è il fatto che, ovviamente, come non consente di conseguire perdite, purtroppo non ci fa neppure guadagnare soldi reali.

L’unico guadagno è di natura immateriale e riguarda il fatto che tramite esso possiamo formarci al meglio per quando faremo sul serio.

Trading demo e trading live differenze

Quali sono le differenze tra un trading demo e uno live? Semplicemente, risiede nel fatto che il primo è fatto di denaro virtuale. Quindi, sia i profitti che le perdite sono finte.

Il secondo è invece quello vero e proprio, fatto di denaro reale che voi caricherete di volta in volta sul vostro conto in base alle modalità e agli importi richiesti dal Broker presso il quale avete deciso di affidare le vostre sorti da trader.

Dove trovare conti demo gratis

E’ possibile trovare conti demo gratuiti in circolazione. In generale, sono offerti dai Broker più rinomati. Quelli che hanno una regolare licenza per operare, tantissimi trader iscritti e attivi ogni giorno.

Perché un Broker offre un Conto demo gratuito? Semplice. Perché esso ha tutta la convenienza affinché un trader diventi bravo nel suo mestiere, in quanto un Broker ci guadagna a sua volta tramite spread sui treds e commissioni su ogni servizio che offre.

Più un trader incassa profitti, più dovrà pagare spreads al Broker presso il quale opera. Lo spread non ha nulla a che vedere col differenziale tra Bunt tedeschi e BTP italiani che tanto ci spaventò nel 2011. Si tratta della percentuale che il Broker impone su ogni guadagno.

Le commissioni sono invece le tariffe imposte dal Broker sui servizi che offre.

Nella scelta di un Broker, del resto, vanno valutate anche queste condizioni. In quanto, spreads e commissioni sono i fattori che decurtano i nostri profitti. E, ovviamente, più sono pesanti e più finiranno per ridurre alla distanza il nostro guadagno.

Un trader che non riesce a trarre dei profitti, sarà un trader che ben presto mollerà. E ciò sarà una sconfitta oltre che una pesante perdita economica per il Broker.

Dunque, quale cosa migliore per evitare che ciò accada, se non quella di farlo diventare un buon trader esercitandosi con il trading demo?

Meglio trading demo gratuita o a pagamento?

Sul mercato, esistono anche delle trading demo a pagamento. Si pensi a quelle offerte da Fineco, Ing Direct o IWBank, per citarne alcuni. Essendo delle banche, per quanto del tutto o in buona parte online, richiedono dei costi superiori e spesso il vincolo dell’apertura di un conto corrente.

Invece, un Conto demo gratuito vi consentirà di sbagliare in tutta tranquillità e fare varie prove.

Un ottimo esempio è dato dal broker eToro che offre un conto demo illimitato nel tempo, clicca qui per visitare il sito di eToro.

Cos’è il back testing nel trading demo

Il trading demo permette anche di effettuare la cosiddetta operazione di Back testing. Di cosa si tratta? In pratica, della possibilità di vedere se una determinata strategia, applicata ad un mese o ad un anno fa, avrebbe condotto ad un profitto o ad una perdita.

Guardare al passato è molto importante per poter prendere decisioni future. Per esempio, contestualizzarle ad un periodo particolare di profonda crisi. Oppure di grande rally per i mercati.

Certo, oggi i mercati finanziari sono molto volubili, e anche le strategie devono sempre evolversi. Tuttavia, ottenere informazioni dal proprio passato risulta sempre utile.

Per esempio, come si sono comportati tutti gli asset dopo lo scandalo subprime del 2008. per capire cosa potrebbero fare dopo la crisi da Covid-19. Naturalmente, ogni asset si muove secondo propria natura. Ci sono quelli che dalle crisi ci guadagnano (vedi i beni rifugio come l’oro) e quelli che ci perdono (vedi le azioni, anche se poi dipende dal settore di cui si occupa la società quotata in Borsa. O il petrolio).

Trading demo truffa?

Il Conto demo è una truffa? Anche qui la risposta migliore è dipende. Infatti, occorre capire chi offre questo trading demo.

Ci sono i Broker con regolare licenza, seri e affidabili, che li offrono proprio con l’intento di far apprendere il trading online ai trader iscritti.

E poi ci sono i Broker che offrono dei Conto demo finti, che ci fanno illudere che il loro sistema sia infallibile in prova. E che così vada anche quando ci registriamo in un Conto live.

Poi in realtà, una volta che avremo caricato il conto e provato la piattaforma in modo serio, finiremo per provare sulla nostra pelle che in realtà ci ha mentito. E che non ci fa guadagnare come ci aveva promesso.

Purtroppo, rientrare dei capitali investiti diventa molto difficile. In quanto queste piattaforme truffa hanno sede in Paradisi fiscali. Stati chiamati così poiché offrono protezione anagrafica ed economica a chi lì porta i suoi capitali.

L’unica carta che possiamo giocarci per sperare di poter rientrare in possesso dei nostri capitali è il chargeback. Ossia chiedere lo storno di quanto versato alla piattaforma.

Per ottenere ciò, la Banca ci chiederà molto probabilmente l’inoltro di una copia della denuncia, alcune prove delle transazioni effettuate e un nostro documento. Per l’istruttoria impiegherà mediamente 60 giorni.

Occorre però dire che il chargeback può essere richiesto solo se abbiamo inviato i soldi tramite carte e non tramite bonifico. E non è detto che serva davvero.

Trading online demo eToro

Il conto demo offerto da eToro (clicca qui per saperne di più) può essere utilizzato dopo essersi registrati in pochi semplici passaggi.

Basterà inserire nome e cognome, email, scegliere un nome utente, inserire il proprio numero di telefono e una password.

Dopo aver letto i termini, è possibile accettarli inserendo le dovute spunte.

Infine, ci arriverà una email con un link per la conferma.

Si potrà così beneficiare della demo di eToro con un saldo di 10.000€ virtuali disponibili.

Una volta esercitati, possiamo scegliere di passare al Conto live. Caricando il conto con soli 200 euro. Il passaggio da un Conto demo ad uno live si ottiene con un semplice click.

Si scoprirà così il mondo di eToro, fatto di Social trading, CopyTrader, Copyfounds e tanti altri servizi appannaggio dei milioni di trader che hanno scelto questa piattaforma.

Etoro ha regolare licenza CySEC ed è un Broker spread-only. Cosa significa ciò? Che pagheremo solo lo spread sul trading e non le commissioni.

Per aprire un conto demo su eToro gratuito ed illimitato clicca qui.

Trading online demo FXTB

FXTB (clicca qui per visitare il sito ufficiale) è un Broker estremamente user-friendly, particolarmente adatto per chi è alle prime armi. Gode di licenza CySEC ed è come eToro spread-only.

FXTB offre i prestigiosi segnali di trading elaborati da Trading Central.

Riguardo il Conto demo offerto da FXTB, esso prevede un limite di 100mila euro di denaro virtuale. Il tempo è invece illimitato.

FXTB prevede la piattaforma Metatrader 4, meglio nota con l’acronimo MT4. La quale, sebbene sia uscita nel 2004 con altre versioni successive, è comunque ancora largamente preferita dai trader per i tanti tools che offre. Sia i trader neofiti che quelli più esperti.

Se si decide di passare al Conto live, FXTB prevede 4 tipi di account. Ciascuno con un diverso importo richiesto d’ingresso.

Per aprire un conto demo su FXTB gratuito ed illimitato clicca qui.

Trading online demo Plus500

Plus500 (clicca qui per visitare il sito ufficiale) è un Broker molto noto anche tra i calciofili, dato che è sponsor dell’Atletico Madrid dal 2015.

Plus500, oltre alla licenza CySEC, vanta anche la licenza FCA. Organismo di vigilanza sui mercati finanziari della Gran Bretagna.

Il Conto demo di Plus500 consente di provare i vari strumenti della piattaforma, peraltro alquanto user-friendly. Si tratta di un conto demo illimitato nel tempo.

La piattaforma è spread-only, ed oltre avere sede a Cipro e a Londra, ne vanta altre due anche a Singapore e in Australia. Il deposito minimo è di soli 100 euro.

Il conto demo di Plus500 prevede 40.000€ virtuali.

Per aprire un conto demo su Plus500 gratuito ed illimitato clicca qui.

Trading online demo Trade.com

Veniamo infine al Conto demo offerto da Trade.com, Broker che offre fino a 5 tipi di account diverso, oltre che imporre solo lo spread sul trading e commissioni vantaggiose.

Questo Broker, oltre che vantare licenza CySEC, vanta anche la licenza della FCA e della FSCA sudafricana.

Offre anche dei diversi wallet e una variegata offerta formativa.

Pure Trade.com offre i prestigiosi segnali di trading elaborati da Trading Central.

Il Broker Trade.com mette a disposizione un Conto demo con 10mila euro virtuali. La demo di Trade.com è gratuita e disponibile su tutte le principali piattaforme offerte dal Broker: Webtrader, Sirix Webtrader e Metatrader 4.

Sarà poi molto semplice passare al Conto live versando solo 100 euro.

Per aprire un conto demo su Trade.com gratuito ed illimitato clicca qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

DA LEGGERE

Trading online: guida per iniziare da zero

0
Cos’è il Trading online? Come funziona il Trading? Quali sono i rischi del Trading online? Quali sono i Broker per il trading online? In questo...